Droghe e alcool possono causare problemi di Disfunzione Erettile

disfunzione_erettile_alcool.jpg

Anche questa settimana con Inside Man approfondiamo le cause che portano a sviluppare problemi di disfunzione erettile. Oggi parliamo degli effetti di droghe e alcool sul sesso, in particolare dell’abuso di queste sostanze che minano alla salute dell’intero sistema umano, sia dal punto fisico che psicologico.

Che alcool e droghe causino problemi di salute è risaputo; sono sostanze che possono dare assuefazione e possono causare gravi danni al sistema nervoso umano con ripercussioni sugli organi interni.

L’alcool è una di quelle sostanze che se assunte a un livello minimo e controllato, può anche avere effetti benefici o comunque calmanti sul corpo. Diverse ricerche hanno infatti confermato come un bicchiere di vino rosso durante i pasti, possa giovare al sistema circolatorio abbassando la percentuale di colesterolo cattivo nel sangue. Inoltre, essendo l’alcool un antidepressivo, può aumentare la libido sessuale, ma sempre in piccole dosi giornaliere.

Disfunzione Erettile intervista a iacono

Come qualsiasi sostanza o alimento, bere troppo alcool può causare seri problemi di salute e portare agli effetti contrari di quando si beve la giusta quantità di alcolici. Bere troppo può portare a una disfunzione erettile a breve termine sul momento, mentre può far sviluppare problemi di funzione erettile ben più gravi quando il consumo di alcool va a danneggiare il sistema nervoso, tagliando completamente la connessione tra il cervello e il basso ventre. Questa situazione, con un continuo abuso di alcool, può diventare permanente e irreversibile, causando un’impotenza indotta dall’alcool. Questa sostanza attacca anche il sistema endocrino abbassando in modo drastico la produzione di testosterone e quindi provocando un netto calo del desiderio nell’uomo, non giovando alla sua normale vita sessuale.

L’uso e l’abuso di droghe invece, causa solamente danni. Le droghe, soprattutto gli oppiacei di origine naturale, sono stati storicamente utilizzati in campo medico e continuano ad essere somministrati soprattutto grazie ai loro effetti palliativi. La morfina infatti è un potente analgesico utilizzato per trattare i pazienti con dolore acuto e cronico solitamente a seguito di un’operazione. Anche la cannabis, in questo caso definita medicale, è prescritta per alleviare ulteriori sofferenze ma ai malati terminali. Le droghe, tra cui anfetamine, barbiturici, cocaina, metadone, marijuana e gli oppiacei, presi senza un giusto dosaggio e senza un controllo medico (per quanto riguarda le droghe mediche) danneggiano gravemente il sistema nervoso e quello circolatorio tagliando, come con l’alcool, i ponti tra il cervello e la zona pelvica e causando un effetto depressivo del sistema cardio-circolatorio e dei centri della respirazione (soprattutto per gli oppiacei). Se si arriva ad assumere un quantitativo di droga così alto da provocare una overdose, si incorre nella morte per scompenso respiratorio, shock e collasso cardiocircolatorio. Il maggior pericolo delle droghe deriva dalla loro non purezza, quando infatti si mischia una droga con sostanze chimiche e impure, aumentano i danni causati al corpo e agli organi.

Le droghe allucinogene invece, possono provocare danni al sistema nervoso, causando la distruzione dei neuroni che al contrario di tutte le cellule del nostro corpo, non si rigenerano. L’uso di droghe può inoltre portare allo sviluppo di ipertensione, tachicardia, shock dalla diminuzione della massa sanguigna in circolazione. Molti degli effetti si ripercuotono anche sulla vita sessuale andando a ledere proprio il centro vascolare del cuore, andando a compromettere il motore dell’amore.

Gli effetti di droghe e alcool sul sesso sono molto forti, tutto è correlato nel nostro corpo e l’abuso di queste sostanze colpisce più di altro l’intero sistema umano.

Cosa dicono i pazienti della tecnologia Sol-Ed

Per motivi di Privacy, non possiamo mettere le immagini reali,
ma ti assicuriamo che questi commenti sono solo alcuni,
infatti ogni giorno riceviamo attestati
ti stima e affetto.

Giuseppe - Napoli

Ho 75 anni e ho avuto una vita sessuale notevole e fino all’età di 72 anni non ho mai avuto problemi, solo da un 2-3 anni le cose non vanno più bene.

Ho ancora tanto desiderio e una compagna molto più giovane di me per cui all’inizio ho adotatto le soluzioni classiche ma a dire la verità con risultati modesti.

Allora il mio amico urologo mi consigliò la protesi ma io non ho pensato neanche per un momento di metterla per cui quando ho letto che un andrologo a Napoli faceva le onde d’urto sono andato subito e anche se ho dovuto fare 12 sedute anziché 6 devo dire che ho recuperato abbastanza bene e per sicurezza ogni tanto prendo mezza compressa “blu” che prima neanche con 2 facevo niente.

Roberto - Milano

Ho 56 anni e avevo questo problema da una decina di anni, con alti e bassi e usando di tutto. Ultimamente ero arrivato al punto che non funzionava più nulla, ed ero in un tale stato di depressione che stavo rovinando anche la mia vita lavorativa, oltre a quella familiare.

Dopo un solo ciclo di trattamenti Solved posso dire di avere di nuovo un’attività sessuale soddisfacente, mi sono riconciliato con la mia compagna e ho anche ricominciato a seguire con entusiasmo il mio lavoro.

Infine vorrei dire cosa mi ha detto qualche giorno fa il mio socio in affari, che non sapeva nulla del mio problema: “Lo sai Giuseppe, devo dirti con piacere che mi sembri tornato sicuro di te come una volta. Ma che hai fatto?”. Voglio proprio dire con piacere: “Grazie Solved!”

Filippo - Caserta

La vita a volte è strana, con la mia ex moglie non ho mai avuto problemi, superati i 40 anni ho cominciato ad avere dei piccoli problemi che, con il passare del tempo sono aumentati.

Inizialmente ho creduto ad un aspetto psicologico, dovuto dalla separazione o allo stress. Facendo i dovuti controlli mi è stato consigliato di rivolgermi ad un Urologo-Andrologo, che sapesse aiutarmi. Ho preso appuntamento dal Prof. Iacono di Napoli e dopo i primi accertamentei mi ha proposto la soluzione Solv-Ed.

La prima seduta è stata un po impacciata ma le successive sono andate lisce, in pratica avevo poca irrorazione del sangue nel pene, con la tecnologia solv-Ed il problema è completamente risolto! Ora ho erezioni naturali e posso godermi la vita con la mia nuova compagna. Ringrazio in Primis il Prof. Iacono e anche tutto lo staff di solv-ed che mi sono stati vicini.

Massimo - Bologna

La paura di sprecare altro tempo e soldi mi avevano fatto perdere la voglia di risolvere il mio problema. Non nascondo che quando ho iniziato il trattamento ero ancora un po’ preoccupato anche se l’andrologo del centro SolvED mi aveva prospettato con molta sicurezza e serenità che avrei avuto dei miglioramenti.

Vedi tutta la recensione

Matteo - Torino

Sono DIABETICO e ormai pensavo di essere destinato a non poter avere rapporti soddisfacenti con mia moglie. Poi visitando vari forum di settore ho letto di altre persone, con il mio stesso problema, parlare bene di questo trattamento e allora mi sono convinto a fare una visita. Ho incontrato persone serie e professionali.

Vedi tutta la recensione

Paolo - Roma

Viaggio spesso all’estero e avevo sentito delle onde d’urto per migliorare i problemi di erezione. Quando ho saputo che erano disponibili anche in Italia ho voluto subito provarle.

Vedi tutta la recensione

In quale città è possibile fare il trattamento Solv-ED per risolvere i problemi di erezione?

Solv-ED è il primo e unico Network di Centri per la Cura della Disfunzione Erettile con la vera Tecnologia a Onde d'Urto a Bassa Intensità.

Solv-ED: Il trattamento ad Onde d'Urto a Bassa Intensità per la cura della Disfunzione Erettile.
Migliora le prestazioni sessuali aumentando la vascolarizzazione del tessuto penieno.

Copyright © 2017-18 Solv-ED | Tutti i diritti riservati | Powered by Wintek Technologies Italia