Come le onde d'urto possono curare l'impotenza

Solv-ed-disfunzione-erettile.jpg

Le evoluzioni in campo scientifico hanno prodotto l'innovativa terapia ad onde d’urto a bassa intensità per la cura dell'impotenza. E' un trattamento non invasivo e assolutamente privo della necessità di soluzioni farmacologiche, come la miglior attuale metodologia fra i vari rimedi per la disfunzione erettile.

Per svolgere la terapia ad onde d’urto, si utilizza un applicatore che viene ad essere posizionato localmente sulle zone che debbono essere trattate. Nelle varie aree anatomiche vengono applicate le onde d’urto per un lasso di tempo che può variare dai tre ai cinque minuti. In genere le sessioni di trattamento possono avere una durata che oscilla fra i quindici e i venti minuti.

Il soggetto che si sottopone alla terapia ad onde d’urto come rimedio alla disfunzione erettile, non prova alcun dolore, né vi sono controindicazioni. I numerosi studi compiuti su questa particolare forma di terapia hanno avuto sempre ottimi risultati, e sono molti gli uomini che hanno avuto modo di constatare come le loro erezioni siano migliorate e come, grazie a questa terapia, siano in grado di avere nuovamente completi e soddisfacenti rapporti sessuali.

I fattori che possono determinare una disfunzione erettile possono avere origini diverse e alle volte questi fattori possono anche risultare essere in combinazione fra di loro. Tuttavia la causa principale di disfunzione erettile è quella vascolare. Si ha quindi una modificazione patologica, in pratica una interruzione, dei vasi sanguigni. A causa di ciò si ha una riduzione del flusso di sangue arterioso nei corpi cavernosi presenti nel pene. Questo impedisce al pene di indurirsi e di poter mantenere una sufficiente erezione.

La terapia con onde d’urto ha potuto evidenziare come possa stimolare il processo naturale di  angiogenesi che farà sorgere dei nuovi vasi sanguigni, permettendo quindi di poter avere nuovamente una normale e gratificante attività sessuale. Le problematiche relative alla disfunzione erettile possono essere per un uomo difficili da dover affrontare. Basta semplicemente pensare che i soggetti sofferenti fino a non molto tempo fa erano definiti, in maniera pco discreta, impotenti.

Il mondo scientifico ha adottato questa nuova terminologia anche per precisare in maniera più idonea questa disfunzione sessuale. Oggi quando si parla di disfunzione erettile si intende definire l’impossibilità da parte di un soggetto sia di raggiungere sia di mantenere una erezione del pene, tale che risulti essere sufficiente per portare a termine un soddisfacente rapporto sessuale. Se in tutto questo vi è l’implicazione di numerosi fattori che possono trarre la loro origine da problematiche che investono fattori psicologi e fisici, quel che è certo che grazie alla terapia ad onde d’urto si possono gettare delle serie basi per soluzione del problema a lungo termine.

Tra i vari metodi per curare l'impotenza, questa tipologia di terapia è da valutare molto positivamente, in quanto non risulta essere invasiva, oppure dolorosa e non ha necessità di ricorrere ad un supporto farmacologico.

Cosa dicono i pazienti della tecnologia Solv-Ed

Giuseppe - Napoli

Ho 75 anni e ho avuto una vita sessuale notevole e fino all’età di 72 anni non ho mai avuto problemi, solo da un 2-3 anni le cose non vanno più bene.

Ho ancora tanto desiderio e una compagna molto più giovane di me per cui all’inizio ho adotatto le soluzioni classiche ma a dire la verità con risultati modesti.

Allora il mio amico urologo mi consigliò la protesi ma io non ho pensato neanche per un momento di metterla per cui quando ho letto che un andrologo a Napoli faceva le onde d’urto sono andato subito e anche se ho dovuto fare 12 sedute anziché 6 devo dire che ho recuperato abbastanza bene e per sicurezza ogni tanto prendo mezza compressa “blu” che prima neanche con 2 facevo niente.

Roberto - Milano

Ho 56 anni e avevo questo problema da una decina di anni, con alti e bassi e usando di tutto. Ultimamente ero arrivato al punto che non funzionava più nulla, ed ero in un tale stato di depressione che stavo rovinando anche la mia vita lavorativa, oltre a quella familiare.

Dopo un solo ciclo di trattamenti Solved posso dire di avere di nuovo un’attività sessuale soddisfacente, mi sono riconciliato con la mia compagna e ho anche ricominciato a seguire con entusiasmo il mio lavoro.

Infine vorrei dire cosa mi ha detto qualche giorno fa il mio socio in affari, che non sapeva nulla del mio problema: “Lo sai Giuseppe, devo dirti con piacere che mi sembri tornato sicuro di te come una volta. Ma che hai fatto?”. Voglio proprio dire con piacere: “Grazie Solved!”

Filippo - Caserta

La vita a volte è strana, con la mia ex moglie non ho mai avuto problemi, superati i 40 anni ho cominciato ad avere dei piccoli problemi che, con il passare del tempo sono aumentati.

Inizialmente ho creduto ad un aspetto psicologico, dovuto dalla separazione o allo stress. Facendo i dovuti controlli mi è stato consigliato di rivolgermi ad un Urologo-Andrologo, che sapesse aiutarmi. Ho preso appuntamento dal Prof. Iacono di Napoli e dopo i primi accertamentei mi ha proposto la soluzione Solv-Ed.

La prima seduta è stata un po impacciata ma le successive sono andate lisce, in pratica avevo poca irrorazione del sangue nel pene, con la tecnologia solv-Ed il problema è completamente risolto! Ora ho erezioni naturali e posso godermi la vita con la mia nuova compagna. Ringrazio in Primis il Prof. Iacono e anche tutto lo staff di solv-ed che mi sono stati vicini.

In quale città è possibile fare il trattamento Solv-ED per risolvere i problemi di erezione?

Solv-ED è un Network di Centri Medici per la Cura della Disfunzione Erettile con la vera Tecnologia a Onde d'Urto a Bassa Intensità.

Solv-ED: Il trattamento ad Onde d'Urto a Bassa Intensità per la cura della Disfunzione Erettile.
Migliora le prestazioni sessuali aumentando la vascolarizzazione del tessuto penieno.

Copyright © 2017-18 Solv-ED | Tutti i diritti riservati | Powered by Wintek Technologies Italia

*Gli effetti possono variare da persona a persona a seconda del peso, l'età e lo stato di salute. Leggi tutta l'informativa