Vascolarizzazione e onde d’urto

disfunzione_erettile_milano.jpg

La terapia che usa onde d’urto extracorporee a bassa intensità continua a registrare molti successi, soprattutto nel campo dei problemi vascolari e della vascolarizzazione del cuore.

Nuove conferme dell’efficacia di questa terapia arrivano proprio dall’Italia, dall’equipe del Prof. Margonato, primario di Cardiologia dell’Ospedale San Raffaele di Milano, in collaborazione con il Prof. Colombo dell’Unità Coronarica Intensiva (IRCCS). Il team ha eseguito uno studio su pazienti affetti da Angina Pectoris utilizzando la tecnologia a onde d’urto per rivascolarizzare la zona del miocardio fortemente danneggiata dagli attacchi.

I medici hanno utilizzato la macchina da cui è stata sviluppata la tecnologia SolvED per la cura della disfunzione erettile vascolare, confermandone l’efficacia e la sicurezza del trattamento di vascolarizzazione del cuore e pubblicando i risultati sull’International Journal of Cardiology di Maggio.

L’Angina Pectoris si presenta come un intenso dolore al torace causato da un’insufficienza di ossigeno nel cuore; questo dolore, se prolungato oltre i 15 minuti, può portare all’infarto in quanto stressa il tessuto muscolare per troppo tempo e in modo troppo intensivo.

L’Angina Pectoris è una sfida per i cardiologi, dichiarano i medici del San Raffaele, perché nonostante i moderni interventi e i numerosi progressi nelle tecniche medicali, non è raro per gli stessi medici trovarsi disarmati di fronte a pazienti con sintomi gravi e che sono giunti al livello più aggressivo della terapia; molti pazienti poi non hanno più i requisiti per un’ulteriore rivascolarizzazione di tipo chirurgica.

Il team di ricerca italiano ha identificato nella terapia a onde d’urto, la soluzione ideale per i pazienti con Angina Pectoris. I trattamenti con queste onde spingono il corpo stesso a rigenerare lo schema dei vasi sanguigni, incoraggiano il corpo a reagire. Come per SolvED, le onde d’urto non hanno nessun effetto collaterale, sono indolori e costituiscono una soluzione duratura nel tempo.

Sia per l’amore che per il cuore, la tecnologia a onde d’urto è la risposta tecnologica per risollevare le sorti di moltissimi pazienti in tutto il mondo dove la vascolarizzazione del cuore e di altri apparati è di vitale importanza.

Terapia a onde d'urto per la cura della disfunzione erettile. Per maggiori informazioni clicca qui.

Cosa dicono i pazienti della tecnologia Sol-Ed

Giuseppe - Napoli

Ho 75 anni e ho avuto una vita sessuale notevole e fino all’età di 72 anni non ho mai avuto problemi, solo da un 2-3 anni le cose non vanno più bene.

Ho ancora tanto desiderio e una compagna molto più giovane di me per cui all’inizio ho adotatto le soluzioni classiche ma a dire la verità con risultati modesti.

Allora il mio amico urologo mi consigliò la protesi ma io non ho pensato neanche per un momento di metterla per cui quando ho letto che un andrologo a Napoli faceva le onde d’urto sono andato subito e anche se ho dovuto fare 12 sedute anziché 6 devo dire che ho recuperato abbastanza bene e per sicurezza ogni tanto prendo mezza compressa “blu” che prima neanche con 2 facevo niente.

Roberto - Milano

Ho 56 anni e avevo questo problema da una decina di anni, con alti e bassi e usando di tutto. Ultimamente ero arrivato al punto che non funzionava più nulla, ed ero in un tale stato di depressione che stavo rovinando anche la mia vita lavorativa, oltre a quella familiare.

Dopo un solo ciclo di trattamenti Solved posso dire di avere di nuovo un’attività sessuale soddisfacente, mi sono riconciliato con la mia compagna e ho anche ricominciato a seguire con entusiasmo il mio lavoro.

Infine vorrei dire cosa mi ha detto qualche giorno fa il mio socio in affari, che non sapeva nulla del mio problema: “Lo sai Giuseppe, devo dirti con piacere che mi sembri tornato sicuro di te come una volta. Ma che hai fatto?”. Voglio proprio dire con piacere: “Grazie Solved!”

Filippo - Caserta

La vita a volte è strana, con la mia ex moglie non ho mai avuto problemi, superati i 40 anni ho cominciato ad avere dei piccoli problemi che, con il passare del tempo sono aumentati.

Inizialmente ho creduto ad un aspetto psicologico, dovuto dalla separazione o allo stress. Facendo i dovuti controlli mi è stato consigliato di rivolgermi ad un Urologo-Andrologo, che sapesse aiutarmi. Ho preso appuntamento dal Prof. Iacono di Napoli e dopo i primi accertamentei mi ha proposto la soluzione Solv-Ed.

La prima seduta è stata un po impacciata ma le successive sono andate lisce, in pratica avevo poca irrorazione del sangue nel pene, con la tecnologia solv-Ed il problema è completamente risolto! Ora ho erezioni naturali e posso godermi la vita con la mia nuova compagna. Ringrazio in Primis il Prof. Iacono e anche tutto lo staff di solv-ed che mi sono stati vicini.

In quale città è possibile fare il trattamento Solv-ED per risolvere i problemi di erezione?

Solv-ED è un Network di Centri Medici per la Cura della Disfunzione Erettile con la vera Tecnologia a Onde d'Urto a Bassa Intensità.

Solv-ED: Il trattamento ad Onde d'Urto a Bassa Intensità per la cura della Disfunzione Erettile.
Migliora le prestazioni sessuali aumentando la vascolarizzazione del tessuto penieno.

Copyright © 2017-18 Solv-ED | Tutti i diritti riservati | Powered by Wintek Technologies Italia

*Gli effetti possono variare da persona a persona a seconda del peso, l'età e lo stato di salute. Leggi tutta l'informativa