Continua l’analisi di Inside Man per scoprire ed approfondire tutte le potenziali cause della disfunzione erettile maschile. Questa settimana analizziamo una causa poco conosciuta: la gotta.

La gotta è una malattia che colpisce ogni anno sempre più persone. Chiamata la “malattia dei re” o “dei ricchi”, è una sindrome metabolica che si manifesta con artrite infiammatoria, arrossamento e gonfiore delle articolazioni.

La gotta è causata dall’iperuricemia, cioè un’elevata presenza di acido urico nel sangue che supera il livello normalmente presente di 7 mg/dl negli uomini e 6.2 mg/dl nelle donne. L’acido urico è una tossina pesante, che difficilmente si scioglie nell’acqua ed è il risultato della lavorazione metabolica di purine ed amminoacidi. L’acido urico si cristallizza e si accumula per lo più tra le articolazioni dove il corpo attacca i cristalli ritenendoli estranei, da qui la fuoriuscita di una infiammazione. La presenza, più o meno elevata, dell’acido urico nel corpo, è da ricondurre principalmente alla dieta e allo stile di vita con un abuso di alcool, farmaci e con il fumo.

La gotta è una malattia stressante e piuttosto debilitante che oltre a forti dolori e a fastidiose infiammazioni, può causare disfunzione erettile in quanto è associata all’ipertensione.

L’associazione è stata analizzata da uno studio pubblicato sul Giornale Europeo di Medicina Internazionale nel Maggio 2015. Lo studio clinico ha analizzato i dati di oltre 35.265 pazienti con diagnosi di gotta tra il 2000 e il 2011. Gli uomini presi in considerazione erano quelli che avevano sviluppato una disfunzione erettile psicogena e una disfunzione erettile organica. Tra i fattori di analisi presi in considerazione troviamo l’età, le comorbidità con disturbi dell’arteria coronarica, i disturbi dell’arteria periferica, i disturbi cronici del rene, l’ipertensione, il diabete, l’iperlipidemia, la depressione e l’ansia.

Su tutti i pazienti analizzati, gli uomini con la gotta hanno mostrato di avere un maggiore rischio (circa 1.21 volte in più) di sviluppare disfunzione erettile degli uomini senza problemi di questo genere. I fattori che aumentano questo rischio sono per lo più i problemi legati ai disturbi cronici del rene, al diabete, all’iperlipidemia, alla depressione e all’ansia. Tutti fattori che sono conosciuti per aumentare la portata del rischio di sviluppare questo problema sessuale.

Gli studiosi hanno però sottolineato come i medici spesso non considerano l’associazione tra la gotta e la disfunzione erettile, perciò la lor attenzione dovrebbe essere più alta, evitando di curare il problema pensandolo completamente disconnesso dall’altro. Infatti per chi soffre di malattie particolari e non può seguire una cura normale per la disfunzione erettile, diventa difficile curare il problema senza ricorrere a mezzi invasivi e operazioni. La cura della disfunzione con le onde d’urto potrebbe essere la soluzione ideale per trattare tutti quegli uomini che non possono assumere i normali farmaci, sia per gli effetti collaterali sia se non-responders ai principi attivi delle pillole.

Per maggiori informazioni clicca qui.